L’amministrazione comunale di Agrigento a lavoro per l’Ambiente

L’amministrazione comunale di Agrigento a lavoro per l’Ambiente

L’amministrazione Comunale di Agrigento ha a cuore l’ambiente ed è per questo che questa mattina Il vice sindaco con delega all’Ambiente, Dott. Aurelio Trupia e l’assessore alla Pubblica Istruzione, Ing. Gerlando Principato, su invito della Dirigente Scolastica Dott.ssa Brigida Lombardi, sono andati in visita all’Istituto Comprensivo Statale “ Esseneto”. Ad accoglierli oltre alla Dirigente Scolastica, la Professoressa Lucrezia Susinno ed il Segretario della scuola Dott.ssa Michelina Albano. Ad interessare gli amministratori è stato un provvedimento della preside Lombardi che ha bandito la plastica da tutti i plessi della sua scuola. La Dottoressa Lombardi è stata la prima in Italia quando era dirigente della scuola Bersagliere Urso a Favara, a dichiarare la sua scuola “Plastic Free”. Ora sta ripetendo l’iniziativa ad Agrigento. Ha già provveduto ad eliminare la plastica dalla scuola. Ha fatto togliere dai distributori automatici le bottigliette d’acqua sostituendole con lattine e ha invitato alunni e genitori a munirsi di bottigliette di metallo.
L’amministrazione comunale, sensibile a queste iniziative di natura civica ed ambientale, ha offerto la sua disponibilità mettendo a disposizione della Dirigente Scolastica e degli alunni, che sono i principali destinatari di questa iniziativa, materiale informativo e giornate di formazione, sempre nel rispetto delle attuali normative anti covid. L’amministrazione si è impegnata a verificare con l’azienda che fornisce il servizio mensa, la possibilità di eliminare la plastica che serve a confezionare il cibo, sostituendola con materiale compostabile e grazie all’apporto di sponsor sensibili alla salute dell’ambiente , a fornire la scuola di bottigliette di metallo, da distribuire agli alunni.
E’ intenzione dell’Amministrazione Comunale estendere l’iniziativa anche ad altre scuole.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Enjoy this blog? Please spread the word :)